TITOLO: L’uomo dei tulipani

La copertina del libro.

La copertina del libro.

AUTORE: Elia Banelli

CASA EDITRICE: Alter Ego Edizioni

NUMERO PAGINE: 320

ANNO DI PUBBLICAZIONE: 2018

PREZZO: € 15,00

TRAMA: In una piccola città dell’Umbria una ricca signora muore in un incidente tanto sfortunato quanto improbabile: un vaso di fiori, caduto dal balcone di casa sua, la colpisce in testa, uccidendola sul colpo. L’appuntato Franco Laganà, inviato sul posto per archiviare il caso, scopre un dettaglio insolito accanto al corpo della vittima: un petalo di tulipano finto nascosto trai fiori veri. Nonostante il parere contrario del Maresciallo Urbani, Laganà non crede alla natura accidentale dell’evento, e finirà per imbarcarsi in un’indagine personale e clandestina, trovando sostegno solo in Rosanna, una poliziotta con cui, in passato, ha avuto una relazione tormentata. Mentre le indagini proseguono, un nuovo caso di cronaca squassa la tranquillità della cittadina: viene assassinato un celebre avvocato, avvelenato durante un ballo in maschera. Chi si nasconde dietro queste morti? Si tratta di due episodi casuali, in apparenza non connessi, oppure fa tutto parte di un piano? In una corsa rocambolesca contro il tempo e le apparenze, Laganà scoprirà l’esistenza di un disegno mostruoso e chirurgico, orchestrato da una mente tanto scaltra quanto brillante.

INTRECCIO: ★★★★
Molto chiaro e ben studiato, mai confuso o banale.


DIALOGHI: ★★★★
Sono abbastanza concisi, per non dire ridotti al minimo, ma – anche per questo – sempre veritieri. Personalmente, detesto quando un autore riporta dialoghi troppo lunghi e intrisi di paroloni, perché nessuno (o quasi) parla così nella quotidianità. Qui non succede e questo rende il tutto ancor più avvincente, perché ci si può immedesimare ancor di più nella vicenda.


DESCRIZIONI: ★★★★
Non sono molte, ma quelle che ci sono non annoiano e sono ben articolate. I dettagli che possono aiutare il lettore ad orientarsi sono esposti e tanto basta!


COLPI DI SCENA: ★★★★★
Non voglio svelarvi nulla, ma fidatevi, soprattutto sul finale resterete a bocca aperta per la sorpresa!


PERSONAGGI: ★★★★★
I personaggi sono il pezzo forte del romanzo. Si passa dal poliziotto  Laganà, lucido calcolatore, al “pazzo” Lorenzo, perso nei suoi pensieri, per citarne un paio.
Tutti vengono delineati in modo unico, ma sempre restando veritieri. Vi sembrerà di conoscerli da una vita, assicurato!


CITAZIONE PREFERITA: ★★★★★
“Laura non avrebbe mai potuto immaginare che un ordinario sabato di lavoro in una cittadina di provincia le avrebbe sconvolto la vita per sempre.”


CURIOSITÀ : ★★★★
Sorprendentemente per la sua scorrevolezza e per la sua massiccia dose di novità che apporta al genere giallo italiano, questo è un romanzo d’esordio.


RECENSIONE:
Ottimo inizio, trama coinvolgente e numerosi colpi di scena. Cosa volere di più da un giallo?

Per concludere, il mio voto è:

Libro consigliatissimo! 


Voi l’avete letto o avete intenzione di farlo? Sono curiosa di sapere cosa ne pensate.

Ditemi la vostra con un commento qui sotto o sui nostri social:

💙 Facebook – Instagram 💙